Secondo un nuovo studio i gay che rivelano la propria omosessualità sono meno stressati

I ricercatori dell’ospedale Louis H Lafontaine, affiliato con l’Università di Montreal, hanno testato i livelli di cortisolo – l’ormone dello stress – e altri indicatori di tensione in omosessuali, bisessuali ed eterosessuali.
«Contrariamente alle nostre aspettative, gli uomini gay e bisessuali avevano sintomi depressivi più bassi e livelli di carico allostatico (una misura dello stress del corpo) rispetto agli uomini eterosessuali», ha detto l’autore dello studio Robert-Paul Juster.
«Lesbiche, gay e bisessuali che avevano rivelato la loro omosessualità a famiglia ed amici avevano livelli più bassi di sintomi psichiatrici e più bassi livelli di cortisolo al mattino rispetto a quelli che erano ancora dovevano rivelare il loro stato sessuale», ha aggiunto.
I ricercatori hanno testato 87 uomini e donne, intorno ai 25 anni di età, somministrando questionari psicologici e prelevando di campioni di sangue, saliva ed urine per misurare lo stress.
I risultati, pubblicati martedì in Psychosomatic Medicine, sembrano dare sostegno ai sostenitori dei diritti gay.
La provincia in gran parte di lingua francese del Quebec è stata a lungo un rifugio per gli omosessuali francesi secondo cui si trovano ad affrontare l’intolleranza nel loro paese natale, che ora sta affrontando un acceso dibattito sulla legalizzazione del matrimonio gay e l’adozione.
«Siccome i partecipanti a questo studio godono dei progressisti diritti canadesi, possono essere intrinsecamente più sani e più forti», ha detto Juster che ha aggiunto: «Il “coming out” non è più una questione di discussione a livello popolare, ma una questione di salute pubblica. A livello internazionale, le società devono cercare di facilitare questa accettazione di sé promuovendo la tolleranza, far progredire la politica, e dissipare lo stigma per tutte le minoranze».
Alla domanda circa la piccola dimensione del campione, Juster ha detto alla Afp che dato il costo dello studio – in cui ogni partecipante ha ottenuto 500 dollari – il numero delle persone intervistate era «rispettabile».
Ha sottolineato che gli studi neurologici spesso cercano informazioni più dettagliate da un numero minore di soggetti rispetto alla ricerca epidemiologica.

Traduzione dell’articolo del Telegraph “Gays who come out are less stressed, says new study“.

Annunci

Un pensiero su “Secondo un nuovo studio i gay che rivelano la propria omosessualità sono meno stressati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...