La Chiesa canonizza l’iPhone 5s: lo scrive la fonte di “Tempi”.

La notizia ha dell’incredibile. Il Vaticano e la Chiesa di Satana avrebbero firmato un patto di non aggressione: questo è quanto riporta il sito National Report secondo cui papa Francesco ed il suo alter-ego della Chiesa di Satana avrebbero siglato lo storico accordo.
La notizia avrebbe shockato gli osservatori internazionali: la Chiesa cattolica ha acconsentito di porre fine agli esorcismi mentre la Chiesa di Satana smetterebbe di compiere sacrifici umani.
Le notizie sconvolgenti riportate dal sito National Report non sono finite: la Chiesa avrebbe deciso addirittura di canonizzare addirittura l’iPhone 5s. «Giochiamo e ci mandiamo sms a vicenda come piccoli ragazzini a scuola»: racconta un membro della Congregazione per le cause dei santi.
Le notizie sembrano delle vere e proprio bufale ma c’è da credere che il sito sia affidabile se si considera che Benedetta Frigerio su Tempi, organo vicino al movimento ecclesiale cattolico Comunione e Liberazione, facendo sempre riferimento a National Report, titolaMaschi vestiti da femmine e femmine vestite da maschi”. Così scrive Benedetta Frigerio: «Lunedì scorso, all’insaputa dei genitori, gli studenti maschi si sono dovuti (sic, ndr) da femmine e le femmine da maschi. Per un giorno hanno dovuto fingere di essere fidanzati con persone dello stesso sesso. È quanto accaduto, almeno a stare al racconto del sito National Report, durante “la giornata di apprezzamento Lgbtq” indetta dalla Heritage di St. Leonard, una scuola media del Maryland, il cui preside, Caren Shandel, noto transessuale attivista del movimento gay, ha dichiarato al National Report: “Non mi fermerò finché non uscirà allo scoperto l’omosessualità in tutte le famiglie”». La giornalista aggiunge che «la notizia risulta poco credibile».
La notizia è veramente sconvolgente così come la notizia che la Chiesa Cattolica e la Chiesa di Satana hanno siglato un accordo e che l’iPhone 5s sia stato canonizzato. Però c’è ovviamente da crederci: è la stessa fonte a cui fa riferimento Tempi e Benedetta Frigerio.
Non è la prima volta che la giornalista di Tempi pubblica fatti tanto dirompenti. Ci aveva già fatto sapere che il Collegio nazionale degli psichiatri inglesi (che appoggia il matrimonio per le coppie dello stesso sesso) era stato accusato addirittura da un predicatore laico e da un medico generico in pensione.
Molto più sconcertante leggere – sempre a firma di Benedetta Frigerio – che l’Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) chiederebbe addirittura la legalizzazione della pedofilia e che un’azienda americana sarebbe stata multata per oltre un milione di dollari per non aver offerto preservativi ai propri dipendenti: tutte notizie verificate ovviamente. Notizie verificate come quella secondo cui in una scuola americana i bambini sono stati coinvolti nella “giornata di apprezzamento Lgbtq” organizzata da un preside transessuale: d’altronde la fonte è un sito secondo cui l’iPhone 5s sarebbe stato canonizzato. Tutti fatti difficile da credere ma tanto l’importante è aggiungere che «la notizia risulta poco credibile»: forse costa troppo verificare le fonti e la veridicità di quanto riportano? Si potrebbe quasi pensare che l’importante sia sparare pseudo-notizie in salsa “anti-gay” a prescindere se siano vere o meno ma questo ovviamente resta solo un….mistero della fede.

Annunci

2 pensieri su “La Chiesa canonizza l’iPhone 5s: lo scrive la fonte di “Tempi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...